Cuche: il favorito

Dopo i due primi posti ottenuti nelle due sessioni di prove cronometrate l’elvetico Didier Cuche è il principale candidato al successo nella libera di sabato. Scopriamo chi è.
Non sappiamo se sia scaramantico o meno , ma certamente l’elvetico Didier Cuche è consideraro ora il favorito d’obbligo per la gara di sabato.  E’ in gran forma e si trova perfettamente a suo agio sulla Saslong, sulla quale in carriera non è mai riuscito a classificarsi fra i primi tre. I suoi migliori piazzamenti nella vallata ladina sono stati il sesto posto in Supergigante nel 2004 e l’ottavo posto in discesa libera nel 2001. In carriera ha disputato sette gare ai Giochi olimpici salendo una volta sul podio, 224 prove di Coppa del Mondo nelle quali ha ottenuto 24 podi ed ha all’attivo 26 gare di Coppa Europa con 1 podio. E’ tesserato per lo Sci Club Chasseral Dombresson ed ha una sua pagina internet www.didiercuche.ch. Risiede a Les Bugnenets, in Svizzera, parla francese e tedesco, tra i suoi hobby annovera la musica, il cinema, il golf e le motociclette ed è single.  Tra gli infortuni più seri che ha avuto in carriera ricordiamo quelli alle ginocchia ed ai legamenti nel 1990, 1993, 1995 e 1996.