Programma confermato in Gardena, due libere a Bormio?

Il direttore di gara della Fis Guenther Hujara ha confermato, nel corso della prima riunione dei capitani - svoltasi oggi - il programma delle gare in val Gardena e, guardando al futuro, ha ipotizzato la disputa di due discese libere a Bormio.

Sia il delegato tecnico della Fis, Paul Berlinger, che il direttore di gara Guenther Hujara hanno confermato, nel corso della riunione dei capitani, la settimana di gare gardenese, sottolineando come la pista sotto il Sassolungo si trovi in ottime condizioni. Hujara. "Sabato abbiamo fatto una valutazione d´insieme tenendo conto anche delle previsioni meteo, che promettevano neve e un abbassamento delle temperature. Il tempo, poi, ha tenuto ed il comitato organizzatore ha preparato un´ottima pista".

La responsabile del comitato organizzatore Stefania Demetz ha approfittato della riunione dei capitani per ringraziare la Fis per la fiducia riposta nello staff gardenese ed ha comunicato ai teamleader che quest´anno si terrà per la prima volta il Dolomiti Super Trophy, dotato di un montepremi di 25.000 euro.

Nel corso della riunione dei capitani Hujara ha spiegato di essere "cautamente ottimista" circa la disputa della gara femminile di Reiteralm il prossimo fine settimana. In val Gardena - ha continuato Hujara - si terrà fede al programma originario con la disputa del Super-G venerdì e la classica discesa libera sabato. La discesa cancellata in val d´Isere potrebbe essere recuperata a Bormio il prossimo 28 dicembre.