Buechel: “Sulle gobbe a 100 Km/h”

"L’ingresso  al Ciaslat – ha commentato il vincitore dello scorso anno Marco Buechel – è stato come affrontare a 100 Km orari una pista gibbosa".

Buechel è convinto che la pista sia quantomai selettiva. “Bisogna avere anche un pizzico di fortuna, perché c’è costantemente il rischio di perdere la linea migliore.  Naturalmente sabato farò il possibile per farmi valere e sfruttare il mio feeling con questo tracciato, impegnativo ma affascinante”.