Conclusi i lavori sulla Saslong

La pista di Coppa del Mondo Saslong é stata rinnovata nel corso dell’estate con una serie di interventi richiesti dalla Federazione Internazionale di Sci.

Dopo molteplici sopralluoghi dei direttori di gara, Günter Hujara e Helmuth Schmalzl, è stato allargato lo schuss finale con lo scopo, da un lato,  di  garantire maggiore sicurezza agli atleti e, dall’altro, di consentire al pubblico una migliore visibilità sullo schuss. Tramite piccole modifiche alla pista i tracciatori del super g hanno ora l’opportunità di essere più creativi nella definizione della linea di gara poiché si aggiunge una nuova curva e diventa possibile aggiungere una porta prima della linea d’arrivo. Prima del traguardo è previsto anche un salto, che fará della tradizionale discesa libera della Val Gardena una delle piste più spettacolari dell’intero circuito di Coppa del Mondo.

I lavori di ampliamento sono già iniziati l’estate scorsa. Dapprima si é intervenuti nell’entrata nello schuss ed in seguito sullo stesso schuss. Precedentemente erano giá sono stati allargati i Muri del Sochers, le Gobbe del Cammello, l’entrata a Ciaslat ed il ponte nello stadio d’arrivo. In questo modo si sono conclusi gli interventi tecnici e la Saslong è oggi nuovamente una pista che risponde agli standard internazionali.

I lavori di allestimento della pista per le gare di quest’anno sono iniziati all’inizio di ottobre. Guidati dal direttore di pista Horst Demetz, circa 15 uomini hanno eseguito alcuni lavori di manutenzione e hanno montato le grandi reti FIS A.

Le due gare avranno luogo il 14 e 15 dicembre 2007. La Val Gardena, inoltre, festeggia quest’anno il suo quarantesimo anniversario.