Due nuovi salti

Il Saslong-Jump ed un salto più alto nella zona d’arrivo garantiranno quest’anno ancora più spettacolo sulla Saslong.

Le condizioni della neve sono ottimali e la pista di fatto è già a posto da diverse settimane. Il direttore di gara Rainer Senoner ha illustrato le novità più interessanti, anche a beneficio degli spettatori. „La pista è stata ampliata in prossimità della zona d’arrivo, al pari del salto, che ora è più alto. Si è deciso di modificare la zona d’arrivo soprattutto per ragioni di sicurezza. Gli atleti in tal modo dovranno fare i conti con meno difficoltà „.

Una novità assoluta è rappresentata dal Saslong-Jump, posizionato dopo il primo muro. Questo salto, in base alle indicazioni fornite da Senoner, porterà gli atleti 25-30 metri  più avanti. Nell’affrontare i prati del Ciaslat  gli sciatori dovranno fare i conti con un tratto piuttosto ripido.