Prime impressioni dopo la ricognizione

Steven Nyman

Steven Nyman

L'americano Steven Nyman, vincitore della discesa libera dello scorso anno, è convinto di poter ottenere un altro buon risultato. Nel finale c'è un gran salto e l'ultimo pezzo è un po' più stretto e ripido. Sarà importante avere sci veloci, così come - per piazzarsi sul podio - bisognerà avere un buon approccio al Ciaslat. Farò il possibile per tenere la linea e non perdere così velocità.
Altrettanto motivato lo svizzero Didier Defago. Non nego che la speranza è quella di vincere. Darò il massimo. La squadra elvetica è cresciuta nel suo complesso, anche perché sono quattro anni ormai che lavoriamo con lo stesso team. Personalmente so di avere più chance nel SuperG che nella discesa libera. L`austriaco Hannes Reichelt ostenta una certa fiducia. La pista è ben preparata e veloce. Il punto chiave, per fare risultato, è sicuramente il Ciaslat. I concorrenti sono davvero molti e conterà molto avere sci veloci. C`era anche Kristian Ghedina, questa mattina, alla prima ricognizione sulla Saslong. Avrebbe voluto mettere subito gli sci e gareggiare. Questa per me è la pista di casa, lo sanno tutti. Quest`anno ho sciato una sola volta, ma ho una voglia matta di misurarmi su questo tracciato. Mi accontenterei semplicemente di fare l`apripista. Le gobbe del cammello sono più o meno le stesse e vanno affrontate con la giusta carica. I favoriti? Mah, direi austriaci, svizzeri e italiani. Se proprio devo fare un solo nome direi Walchhofer.