Gli altri azzurri: “In Gardena per metterci in mostra”

Anche gli altri sciatori italiani hanno promesso di spingere sull’acceleratore. Christof Innerhofer sa di dover dare il massimo: "Per me è più importante il SuperG, ma cercherò di dare il massimo in entrambe le prove".

L’atleta di Gais vuole superare le difficoltà incontrate sinora: “Faccio fatica a rendere al meglio nei punti dove ci sono dossi e devo imparare ad essere più scorrevole”. A Stefan Thanei la pista piace molto: “Sulla Saslong ci sono parecchie curve e se perdi velocità praticamente sei fuori gioco”. Elmar Hofer ammette di aver avuto qualche problemino: “Più che altro ho fatto una discreta fatica, ma sulla Saslong si può imparare molto”. Walter Girardi ha dolori alla schiena ma non si è arreso: “Non penso di correre la discesa. Mi gioco però la mia ultima chance in SuperG e quindi darò il massimo”. Aronne Pieruz è una matricola: “Sono qui soprattutto per fare esperienza ma vorrei entrare fra i migliori trenta. La pista? Bellissima”. Per quanto attiene Kurt Sulzenbacher lo staff azzurro ha confermato che la stagione è praticamente finita, causa infortunio.