Il Presidente della FIS Kasper in Val Gardena

Il capo della federazione internazionale dello sci e le prospettive future per gli organizzatori di coppa del mondo.
“Fantastico”, questo il quadro d’insieme che il presidente della FIS Gianfranco Kasper associa alla coppa del mondo in Val Gardena. Già 33 anni fa Kasper era in Val Gardena per i campionati del mondo di sci alpino. Ha imparato a conoscere ed apprezzare il lavoro degli organizzatori della Saslong. “Se la pista sarà scalinata ed impegnativa e un pò meno simile ad un’autostrada, assisteremo senz’altro a una seconda giornata interessante” sottolinea Kasper in riferimento alla gara di oggi.
In prospettiva futura Kasper spera in una maggiore collaborazione fra gli organizzatori, al fine di promuovere e vendere meglio il prodotto “coppa del mondo”. Solo così si può ovviare agli annosi problemi finanziari che assillano il mondo dello sci. “Dobbiamo uscire dalla politica di campanile e sfruttare meglio i diritti televisivi, anche gli organizzatori devono capirlo” dice Kasper, che, comunque aggiunge che “a medio termine non dovrebbero esserci problemi”.