Premiazione di Bernhard Russi

Nel 1970 divenne campione del mondo sulla Saslong, oggi è probabilmente il più famoso "disegnatore" di piste del mondo. Bernhard Russi è stato premiato oggi per il suo trionfo del 1970.
E' stato Erich Demetz, il presidente del Saslong Classic Club, a premiare il campione svizzero Bernhard Russi nel contesto di una simpatica festa tenutasi nel parterre d'arrivo della discesa. Russi ricorda perfettamente gli attimi che cambiarono la sua vita sportiva in quel lontano 1970 sulla Saslong in occasione dei campionati mondiali di sci alpino: "Alla partenza c'erano otto concorrenti che non avevo mai battuto fino allora. E la neve caduta durante la notte trasformò la gara in un terno al lotto dove molto sarebbe dipeso dalle scioline e dai numeri di partenza" ricorda Bernhard Russi. "E con il pettorale numero 15 pescai davvero un jolly".
Una situazione in particolare gli è rimasta impressa nella mente. “Quando mio fratello Manfred, che era appostato dietro la linea d'arrivo, gridò a squarciagola “miglior tempo”, parole che non scorderò per tutta la mia vita.”